La scansione Agent Less è la modalità consigliata per ambienti di dominio di grandi dimensioni. Prima di seguire la guida sotto è necessario procedere con la verifica dei prerequisiti relativi all'installazione di Microsoft SQL. (Link alla guida)

Sarà inoltre necessario effettuare le seguenti configurazioni affinché la scansione degli Host avvenga correttamente:

CONFIGURAZIONI CLIENTS
1. LDAP Il server deve poter interrogare il Server Active directory
2. DNS Il server deve poter interrogare il server DNS interno
3. RCP Il servizio "RCP" deve essere attivo in ciascun client Host da indicizzare e raggiungibile dal server di IT Asset Tool
4. RemoteRegistry Il servizio "Registro Remoto" deve essere attivo in ciascun client Host da indicizzare e raggiungibile dal server di IT Asset Tool
5 condivisione file e stampanti la funzionalità "condivisione file e stampanti" deveessere  abilitata

 

Una volta che le configurazioni lato Client sono state effettuate è necessario attivare IT Asset Tool inserendo la mail utilizzata per creare l'account e scaricare IT Asset Tool.

 Attivazione di IT Asset Tool

Dopo aver attivato la licenza di IT Asset Tool è necessario effettuare la configurazione del database Microsoft SQL, inserendo quindi l'indirizzo Ip o il nome Host con eventualmente l'istanza nel caso non sia quella di default.

 

Esempio di una configurazione Microsoft Sql

 

Dopo aver inserito l'utente e la password clicca su "Chek SQL Connection" verrà a questo punto verificato se le credenziali inserite siano corrette e in caso positivo cliccare su "Save Config." verrà così riavviata l'applicazione utilizzando il nuovo database Microsoft SQL appena creato.

 

Una volta che l'applicazione sarà riavviata sarà possibile configurare l'integrazione con Active directory semplicemente compilando i campi "Domain", "Domain Admin", "Password". 

Per impostazione predefinita è impostato un polling time di 10 minuti che indica ogni quanto verrà avviata la scansione dell'intera rete per mezzo dell'interrogazione del server DNS interno. Tale valore deve essere valutato e in base alla dimensione della propria rete Lan e il numero di client da analizzare. 

Sarà inoltre possibile impostare una lista di tutti gli amministratori di sistema di cui fare l'audit dei Login/Logout semplicemente inserendoli nel campo "Admin to Audit" ed aggiungendoli.

Una volta compilati i campi sopraindicati cliccare su "Check AD Credential". Una volta verificata l'esattezza dei dati è necessario salvare le impostazioni cliccando nel tasto "Save config", saranno così applicate le nuove impostazioni ed inizierà così la scansione dell'intera rete in modalità AgentLess.

 

Vai all'inizio della pagina