Client / Server

Assicurarsi che tutti i client che eseguono IT Asset Tool soddisfino i requisiti minimi 

http://www.it-asset-tool.com/it/documentazione/guida-all-instalazione/requisiti-di-sistema.html

 

Nel caso venga restituito un errore di "System.IO.IOException" assicurati che il Computer abbia  accesso in scrittura alla cartella sua cartella "%temp%" poichè il client all'avvio copierà i componenti dalla cartella "Client" condivisa nel server per poi eseguirli in locale.

La raccolta dati avviene dopo 3 minuti dall'esecuzione del client. Nel caso dopo 3 minuti non si ricede alcun dato è necessario verificare che le connessioni tra client e Server non siano bloccate da alcun Firewall.

Porte utilizzate da IT Asset Tool:

  • Server Listen Port: TCP/18888
  • Client Listen Port: TCP/18887

 

Nel caso non vi siano problematiche di connettività è consigliabile effettuare un debug per analizzare la situazione.

E' possibile eseguire un debug sia nel client che nel server.

Per eseguire un debug lato server è necessario fermare il servizio Windows "DaemonIAT".

Una volta fatto, assicurandoti che il ListenerIAT non sia in esecuzione, eseguilo manualmente dalla cartella Server presente nel path di installazione di IAT.

Lanciandolo manualmente si evita che il Listener venga eseguito in background e sarà pertanto eseguito in modalità console permettendo così di visionarne eventuali log o problematiche.

Per eseguire un debug lato client è necessario aggiungere il seguente parametro "debug=true" all'avvio del ClientIAT.exe.

Es: "\\server-it-asset-tool\client\ClientIAT.exe " server=192.168.0.100 port=18888 senddelay=3600000 debug=true

Tale parametro eviterà che il Client venga eseguito in background e farà visualizzare in modalità console l'applicativo per visionarne eventuali log o problematiche.

Vai all'inizio della pagina