Dopo esserti registrato gratuitamente e aver scaricato il file di Setup dal seguente url https://www.it-asset-tool.com/it/download-rapido.html scompattate lo Zip ed eseguite il file estratto "IT-Asset-Tool_1_3_setup.exe".

Verrà visualizzata una schermata di selezione lingua utilizzata per l'installazione:

Seleziona la lingua di installazione di IT Asset Tool

Selezionare il percorso di installazione:

Path di installazione di IT Asset Tool

Selezionare le impostazioni di creazione dei Menù:

Menù avvio di IT Asset Tool

Selezionare, se creare l'icona del Management di IT Asset Tool nel Desktop

Icona del Desktop di IT Asset Tool

Successivamente se il riepilogo di installazione risulta corretto cliccare su install

 Riepilogo di installazione di IT Asset Tool

 Attendere qualche istante per il completamento dell'installazione.

 Installer IT Asset Tool

Una volta conclusa sarà possibile cliccare su "Fine" per avviare automaticamente il Management di IT Asset Tool.

Completamento installazione

Alla prima esecuzione verrà chiesto (se non rilevato) di installare Microsoft SQL Express al fine di poter garantire il corretto funzionamento di tutte le funzionalità di IT Asset Tool.

Selezioniamo Yes se non abbiamo nessun SQL Server Installato nella nostra rete LAN, avvieremo così il processo per eseguire l'installazione automatica. In alternativa se desideriamo installarlo manualmente o se vogliamo continuare con SQL Lite clicchiamo su No.

 

Cliccando su Yes ci verrà chiesto di inserire la Mail per attivare la Subscription (Free o Enterprise) e cliccando su Validate potremmo attivarla.

 

 

Successivamente possiamo selezionare la password relativa al System Administrator (sa) di Microsoft SQL.

 

 

 Clicchiamo su "Install SQL" e attendiamo la fine del processo. Saranno necessari alcuni minuti poiché l'installazione di Microsoft SQL richiede numerosi passaggi.

 Ad installazione conclusa verrà avviata la prima esecuzione di IT Asset Tool.

 

Al primo avvio sarà creato il database Microsoft SQL.

Successivamente potremmo scegliere la password amministrativa di IT Asset Tool.

Una volta avviato il Management verrà visualizzata la schermata di accettazione della licenza, leggerla attentamente e successivamente cliccare su accetta se concordi con le policy e i termini di utilizzo.

Licanza di it Asset Tool

Verrà avviata la schermata di Welcome che vi indicherà le principali attività che dovrete svolgere per configurare il server e i client.

IT Asset Tool Welcome

Sarà a questo punto possibile far partire il "Quick Start" cliccando nell'apposito tasto presente nella schermata di Welcome. 

Sarà a questo punto condivisa in sola lettura la cartella "C:\Program Files\IT Asset Tool\Client" che, contente i file che i PC Client della vostra rete dovranno eseguire per essere indicizzati in caso usiate la modalità Client Server.

Nel caso non vi sia installato Microsoft .Net 2.0 e 3.5 verrà visualizzata una schermata che vi indicherà come eseguirne l'installazione

Una volta lette le brevi presentate nella schermata di Welcome potete iniziare nella sua configurazione andando nel menù di configurazione cliccando nel tab "config".

Potrai integrare la scansione agent Less direttamente dalla sotto-sezione "Advanced" (Vedi link sotto).

Di seguito riporto le guide necessarie per la configurazione e la raccolta dei dati dai vari Pc client in modalità Client/Server e subito sotto una guida per sfruttare la funzionalità Agent Less e l'integrazione con Active directory.